Ventiduesimo Voto - Amida Shu Podcast 101 - 24 ottobre 2020 - Traduzione italiana

L’ultima volta abbiamo iniziato a vedere i voti del bodhisatva Dharmakara; e abbiamo visto quelli che sono chiamati I Tre Grandi Voti, 18°,19° e 20°. Ora vorrei condividere con voi il 22° voto.

Il 22° voto riguarda il sentiero del bodhisatva - l’ideale di bodhisatva - che è uno dei principi fondamentali del buddismo Mahayana. Quindi, leggerò il voto per voi. E’ detto nel stura:

“Oh, Beato, che io possa non raggiungere il completo risveglio se, una volta raggiunto, tutti coloro che sono rinati nella mia Terra Pura, non abbiano più che una sola rinascita prima del completo nirvana, ad eccezione di:

- coloro che scelgono diversamente e adottano i voti del bodhisatva;

- coloro che indossano l’armatura dei grandi voti per il bene del mondo intero;

- coloro fermamente devoti al benessere di tutti;

- coloro che si adoperano per portare tutti gli esseri viventi alla maturità spirituale;

- coloro che viaggiano senza limitazioni per praticare la via del bodhisatva in tutti i mondi;

- coloro che vogliono servire e riverire tutti i Budda;

- coloro che istruiscono, conducono e trasformano gli esseri, tanto numerosi quanto i granelli di sabbia del Gange; e

- coloro che coltivano le virtù di Samanthabadra.” 

Samantabhadra è un bodhisatva esemplare. Il nome Samantabhadra significa letteralmente “completamente buono”.

Dunque, questa è la descrizione dell’ideale di bodhisatva: essere buoni, istruire e trasformare gli esseri numerosi come i granelli di sabbia del Gange, in modo da servire e riverire tutti i Budda; facendo questo andranno dovunque sia necessario, e faranno tutto ciò che è necessario, perché si dedicano al compito di portare tutti gli esseri viventi alla maturità spirituale. 

Questi sono bodhisatva e, come puoi vedere, l’idea qui è che quando le persone hanno fede, rinascono nella Terra Pura. Nella Terra Pura si trovano nelle condizioni perfette per ottenere l’illuminazione, per entrare nel nirvana, così, se entrano nella Terra Pura come Sravaka, come discepoli, questo sarà il percorso naturale: completeranno il loro sentiero spirituale verso il nirvana.

Tuttavia, ci sarà qualcuno che tornerà indietro, qualcuno che, per compassione verso gli altri esseri senzienti, ritorna nei mondi come questo per servire tutti gli esseri.

Questa è un’immagine molto motivante ed esauriente, un mito si può dire. Una grande mitologia che dà forma alle nostre vite e ci dona un ideale da tenere in mente.

Quindi, potremmo dedicare le nostre vite cercando di realizzare qualcosa di questo ideale come un bodhisatva; potremmo vivere in modo altruistico e, con una grande fede, potremmo entrare nella Terra Pura e, in un certo senso, ricaricarci con l’influsso del Budda prima di ritornare in un altro mondo come questo,condizionato dal samsara per aiutare altri esseri.

Questa è l’immagine cosmica del sentiero buddista Mahayana e si trova nel Sutra Completo, stabilito dal 22° voto. Questo è il motivo per cui nella formazione dell’Amida Shu abbiamo un programma educativo chiamato “Voto 22”, perché comprende ciò che è necessario per seguire questo sentiero.

Questo è il Voto 22.

Grazie mille!

Amo Amida Bu

Dharmavidya

David

Views: 18

Events

ITZI Conference 2019

Subscribe to ITZI Conference Newsletter

* indicates required

Blog Posts

Transmutation

Posted by Dayamay Dunsby on November 29, 2020 at 11:30 0 Comments

It struck me, while watching the steam rise off my pan of hot water earlier, that the universe, in physical terms, behaves in the same way today as it did 4 billion years ago. Before life even existed in any conscious form. When the earth was busy shaping itself from its own internal pressures. Spewing out toxins and branding itself with molten rock. Change comes from within, and is nurtured from external sources...  

Early this morning I picked up a…

Continue

Perspective

Posted by Tineke Osterloh on November 26, 2020 at 20:30 0 Comments

© 2020   Created by David Brazier.   Powered by

Badges  |  Report an Issue  |  Terms of Service