Trasmissione di un testo - GS 23 del 29 marzo 2021 - Traduzione italiana

La prossima Pasqua avremo un ritiro nel quale ci sarà la trasmissione del testo: ”Riepilogo di Fede e Pratica”. Il testo “Riepilogo di Fede e Pratica” si basa sull’Ichimai Kishomon, il “Testamento di un Foglio”, scritto da Honen Shonen poco prima della sua morte nel 1212. E’ un sommario succinto dell’intero insegnamento della Terra Pura. Quindi è diventato un testo chiave in questa tradizione, oltre ad una cosa meravigliosa da tenere.

Comunque, in questo podcast, non ho intenzione di parlare del suo contenuto, o dell’Ichimai Kishomon, quanto piuttosto di spiegare il significato della trasmissione di un testo.

Se pensiamo al tempo del Buddha Shakyamuni, molte persone andavano a trovarlo e a fargli domande sulla vita spirituale. Quando gli veniva posta una domanda, dava un  insegnamento, e i discepoli in piedi intorno a lui o, più facilmente, seduti per terra che ascoltavano, lo imparavano a memoria. Lo imparavano per ripetizione, parola per parola, interamente. Talvolta il Buddha deve aver dato l’insegnamento in versi, per cui era più facile impararlo.

Quindi, questa è stata la trasmissione iniziale del testo. I discepoli ascoltavano il testo dalla bocca del maestro, ne coglievano l’intonazione in modo da comprendere l’importanza del testo per il maestro. Capivano come lo interpretava. Ovviamente sperimentavano anche come lo viveva.

Il maestro trasmetteva il testo e i discepoli lo imparavano a memoria, con impegno. Ciò significa che lo portavano con sé e che avevano il senso pieno del significato del testo in sé. Quando recitavano il testo, sentivano la voce del maestro, che era di grande ispirazione per loro, creava un legame tra discepolo e maestro.

Avere parole sagge nel proprio cuore è una grande forza. Questo è il significato originale della “mindfulness”. Mindfulness vuol dire avere la mente piena di tali cose. Quando si ha un cuore, una mente piena di Dharma, allora si è preparati per molte situazioni. Se siete chiamati a tenere un discorso sul Dharma, sarete ben equipaggiati, avrete tutto a portata di mano. Quando si presenteranno le esigenze della vita (questa o quella circostanza), avrete il Dharma con voi. Sapete cosa direbbe il maestro, sapete cosa dice il Dharma e potete prendere la vostra decisione ma la prendete sulla base di quel fondamento, cosicché il Dharma diventa il fondamento nel vostro cuore. Qualcosa di fondamentale. Questa è l’essenza del significato del Dharma: Dharma è ciò che è fondamentale, ciò a cui ci affidiamo.

Quindi, la trasmissione del testo è così, anche oggi è una buona cosa imparare dei sutra e dei Dharma a memoria. Magari non siamo così bravi come gli antenati, qualche volta ci limitiamo a trascriverlo in un quaderno, ma anche questo può renderlo prezioso per noi. Forse abbiamo un quaderno speciale, con una bella copertina, fatto con carta di buona qualità, sul quale scriviamo con attenzione quando ascoltiamo l’insegnamento trasmesso dal maestro. In questo modo diventa un piccolo tesoro, qualcosa che conserviamo, che ci è caro, vicino al cuore, che porta calore e luce nel nostro cuore.

Questa è la trasmissione del testo: si riceve, si ascolta, si mette in pratica e, a tempo debito, sarà trasmesso ad altri, sia in modo formale sia nel modo di vivere.

Grazie!

Namo Amida Bu

Dharmavidya

David

Views: 7

© 2021   Created by David Brazier.   Powered by

Badges  |  Report an Issue  |  Terms of Service