Rifletto su cosa dovrei fare della mia giornata.
Non c'è molto che è necessario in questa vita,
ma molto che può essere apprezzato.
La gente della città
tutti vivono come schiavi, mentre i padroni
scambiano insulti nelle sale della ricchezza e del potere.
Mi siedo sulla soglia del mio fienile
contemplando l'aiuola troppo cresciuta,
le piante di fragola che si stanno svegliando dopo l'inverno,
mentre la pioggia cade dolcemente.
Non penso di vedere il sole di nuovo oggi:
sta scaldando altre terre,
ma c'è qualcosa di pacifico,
nel grigio infinito
quando le nuvole si sono calmate
e non avere più nulla da fare.
Valutano il loro destino e,
come me, meditano
sull'erba che cresce lentamente.

Views: 53

Events

ITZI Conference 2019

Subscribe to ITZI Conference Newsletter

* indicates required

Blog Posts

Transmutation

Posted by Dayamay Dunsby on November 29, 2020 at 11:30 0 Comments

It struck me, while watching the steam rise off my pan of hot water earlier, that the universe, in physical terms, behaves in the same way today as it did 4 billion years ago. Before life even existed in any conscious form. When the earth was busy shaping itself from its own internal pressures. Spewing out toxins and branding itself with molten rock. Change comes from within, and is nurtured from external sources...  

Early this morning I picked up a…

Continue

Perspective

Posted by Tineke Osterloh on November 26, 2020 at 20:30 0 Comments

© 2020   Created by David Brazier.   Powered by

Badges  |  Report an Issue  |  Terms of Service